Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Agenda

10 giugno 2021: Depressione: l'importanza della Rete – Quattro anni di Alleanza contro la depressione Ticino

Conferenza 14:00 - 18:15

La depressione è un problema di salute diffuso, la cui insorgenza e mantenimento dipendono dalla complessa interazione di fattori di varia natura. È una malattia che comporta spesso una peculiarità evidente: l’isolamento. L’individuo che ne è colpito lamenta infatti una crescente chiusura verso il mondo circostante a scapito delle molteplici possibilità di aiuto provenienti dall’esterno. Famiglia, lavoro, vita sociale e affettiva risentono dell’impoverimento della relazione offerta loro. La complessità della rete dei curanti e degli enti di sostegno, ognuno con la propria specifica competenza, riflette la necessità di una presenza diversificata attorno alla persona depressa. Ogni componente della rete apporta infatti nella vita della persona una stimolazione diversa, finalizzata alla riattivazione delle sue risorse e delle sue competenze.

La conferenza verterà in particolare sull’importanza del lavoro in rete e delle collaborazioni interdisciplinari, a beneficio di una presa a carico solida e mirata delle persone che soffrono di depressione e dei loro familiari, proponendo spunti di riflessione e una discussione con professionisti attivi in diversi ambiti. La depressione verrà tematizzata proponendo anche uno sguardo sulla situazione attuale, per cercare di comprendere l’impatto della pandemia sul benessere delle persone e l'aumento dei sintomi depressivi, con considerazioni sul futuro. Sarà inoltre l’occasione per presentare un bilancio dei quattro anni del progetto "Alleanza contro la depressione Ticino" e i primi risultati dell’indagine sulla depressione e sulla salute mentale svolta tra febbraio e marzo 2021 tra la popolazione del Cantone Ticino.

La conferenza si terrà a Bellinzona, all'Auditorio della Scuola cantonale di commercio. Sarà possibile partecipare in presenza o virtualmente (via streaming). Il numero di posti in presenza sarà limitato e dipenderà dalla situazione epidemiologica del momento.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti gli interessati