Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Campo d'applicazione

Legge federale sull’assicurazione contro gli infortuni - LAINF

Le aziende sono suddivise in quattro categorie in base ai pericoli particolari, secondo l’allegato 1 della direttiva, e dal numero dei collaboratori occupati.
Le esigenze per adempiere alla direttiva sono:

3.1 Nelle aziende con pericoli particolari e che occupano 10 o più collaboratori

  • Il datore di lavoro deve dimostrare di aver attuato le misure richieste. A tal fine definisce le competenze e i processi concernenti la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute. L’organizzazione deve essere documentata.
  • Se l’azienda non dispone di sufficienti conoscenze tecniche per garantire la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute ha l’obbligo di ricorrere agli specialisti della sicurezza sul lavoro.


3.2 Nelle aziende con pericoli particolari e che occupano meno di 10 collaboratori

  • Il datore di lavoro deve dimostrare con mezzi semplici di aver attuato le misure richieste.
  • Se l’azienda non dispone di sufficienti conoscenze tecniche per garantire la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute ha l’obbligo di ricorrere agli specialisti della sicurezza sul lavoro.


3.3 Nelle aziende seza pericoli particolari e che occupano 50 o più collaboratori

  • Il datore di lavoro deve definire in maniera opportuna le competenze e i processi concernenti la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute. L’organizzazione deve essere documentata.
  • Il ricorso agli specialisti della sicurezza sul lavoro è facoltativo.


3.4 Nelle aziendesenza pericoli particolari e che occupano meno di 50 collaboratori

  • Il datore di lavoro è tenuto a soddisfare gli obblighi generali di cui agli articoli 3 e articolo 10 OPI
  • Il ricorso agli specialisti della sicurezza sul lavoro è facoltativo.