Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Contratti normali di lavoro (CNL)

Il diritto svizzero del lavoro prevede due tipi di contratti normali di lavoro (CNL):

Contratti di lavoro con disposizioni relative al rapporto di lavoro (stipulazione, condizioni di lavoro, cessazione) - art. 359 CO

Questo tipo di CNL è direttamente applicabile ai singoli rapporti di lavoro di un determinato ramo, purché datore di lavoro e lavoratore non si siano accordati diversamente.
I Cantoni sono tenuti a emanare dei contratti normali di lavoro di questo genere per i lavoratori agricoli e per il personale domestico che disciplinino in particolare la durata del lavoro e del riposo nonché le condizioni di lavoro delle donne e dei giovani.

 

Contratti emanati dal Cantone Ticino

Il CNL per il settore della vendita al dettaglio con salari minimi vincolanti per le aziende con meno di 10 dipendenti è quello indicato nella seconda colonna (contratti del 2° tipo, secondo l’art. 360a CO).

Contratti di lavoro che stabiliscono temporaneamente dei salari minimi vincolanti - art. 360a CO

Quale misura di accompagnamento all’Accordo sulla Libera circolazione delle persone nei rami in cui non esiste un contratto collettivo di lavoro e in caso di offerte ripetute e abusive di salari inferiori a quelli usuali per il luogo, la professione o il ramo, possono essere emanati contratti normali di lavoro che stabiliscono salari minimi vincolanti validi per l’intero ramo e modificabili solamente a vantaggio del lavoratore.

 

Contratti emanati dalla Confederazione