Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Attualità

Temi

Si possono effettuare le corse di scuola di guida solo con accompagnatori che abbiano già compiuto 23 anni, che siano titolari della corrispondente licenza di condurre da almeno tre anni e che abbiano superato il periodo di prova.

Gli accompagnatori fanno in modo che la corsa di scuola guida si svolga senza pericoli e che gli allievi conducenti non violino le prescrizioni sulla circolazione. L'accompagnatore deve potersi facilmente servire almeno del freno a mano.

Sempre più spesso le automobili sono dotate di freni a mano elettronici. Si pone la questione se con un tale dispositivo sia possibile svolgere formazioni di guida o esami di guida.

Esistono diversi modelli di freni a mano elettrici. Alcuni modelli funzionano solo fino a una determinata velocità, mentre altri funzionano piuttosto come freni a mano "tradizionali" o frenano tramite l'ABS.

L'USTRA interpreta l'articolo 27 capoverso 2 ONC nella maniera seguente:

Freni a mano elettrici sono ammessi per corse di scuola guida e per corse d'esame a condizione che siano a portata di mano dell'accompagnatore, siano azionabili durante la guida e la loro efficacia sia paragonabile a quella dei freni a mano tradizionali.
Un veicolo viene ammesso per corse di scuola guida e corse d'esame se i seguenti requisiti sono soddisfatti in via cumulativa:

  • il freno a mano elettrico è raggiungibile dal sedile del passeggero.
  • il freno a mano elettrico funziona mentre l'automobile è in movimento.
  • il freno a mano elettrico funziona anche quando si preme l'acceleratore.
  • l'azione frenante non viene interrotta dall'uso dell'acceleratore.
  • l'azione frenante del freno a mano elettrico può essere calibrata e graduata.

Importante: se il freno a mano elettrico non soddisfa i requisiti definiti, la corsa d'esame viene rifiutata.

È raccomandabile accertare l'azione del freno a mano con il concessionario o l'importatore e farsi confermare per iscritto l'idoneità come veicolo per corse di scuola guida e corse d'esame.

L'Ufficio per la prevenzione degli infortuni (UPI) ha realizzato un video per sensibilizzare i neopatentati fornendo 8 validi consigli per profittare al massimo del periodo di prova.

Il video è accompagnato da un concorso con premi in denaro per incentivare l'approfondimento sul tema.

  • L’ottenimento diretto della categoria A illimitata non è più possibile.
  • Per ottenerla è necessario essere titolare della categoria A 35kW da almeno 2 anni senza aver commesso infrazioni alla circolazione stradale comportanti la revoca della licenza di condurre, richiedere la relativa licenza per allievo conducente e superare un esame pratico con un motoveicolo di potenza superiore a 35kW.
  • I titolari di una licenza per allievo conducente della categoria A 35kW, ottenuta entro e non oltre il 31.12.2020, e che superano l’esame pratico entro il 30.06.2021, potranno richiedere lo stralcio di suddetta limitazione dopo 2 anni di pratica e senza aver subìto revoche della licenza di condurre.
  • I titolari di una licenza per allievo conducente della categoria A 35kW ottenuta a partire dal 01.01.2021 potranno invece ottenere lo stralcio di suddetta limitazione dopo 2 anni di pratica, senza aver subìto revoche della licenza di condurre e inoltre superando un esame pratico per la categoria A illimitata (necessaria la licenza per allievo conducente).
  • Chi desidera ottenere una licenza per allievo conducente per la categoria A 35kW, e che sono già titolari della licenza di condurre della sottocategoria A1 ottenuta sulla base del corso di formazione pratica di 8 ore concluso nel 2020 o prima, dovranno effettuare un ulteriore corso di formazione pratica di 4 ore prima di accedere all’esame pratico finale.
  • L’età minima richiesta per condurre motoleggere con cilindrata fino a 50 cm3 e con velocità massima di 45kmh è di 15 anni; l’inoltro della documentazione di ammissione e l’esame teorico possono essere effettuati un mese prima. Questa procedura sarà applicabile unicamente dal 01.01.2021.
  • A partire da 16 anni, i titolari di una licenza per allievo conducente o di una licenza di condurre della sottocategoria A1 possono condurre un motoveicolo con cilindrata fino a 125 cm3 e potenza massima di 11kW.

Le licenze per allievo conducente possono essere rilasciate a partire da 17 anni.

Se il candidato ha ottenuto la sua licenza per allievo conducente prima di aver compiuto 20 anni, dovrà essere in possesso della stessa da almeno 1 anno per poter accedere all’esame pratico.

Questa restrizione non concerne:

  • I candidati che hanno ottenuto la licenza per allievo conducente prima del 01.01.2021;
  • I candidati nati nel 2003 e che hanno ottenuto la licenza per allievo conducente nel corso del 2021 e non oltre;
  • I candidati in formazione professionale di base quali autisti di veicoli pesanti AFC;
  • I candidati in formazione professionale di base quali meccanici di manutenzione per automobili AFC e maccatronici di automobili AFC, con indirizzo "veicoli utilitari";
  • I candidati in formazione professionale di base quali autisti di veicoli leggeri CFP.

Gli esami teorici di base superati a partire dal 01.01.2021 hanno una validità illimitata con la sola eccezione nel caso dell’annullamento della licenza di condurre in prova.

Gli esami teorici complementari per l’ottenimento delle categorie professionali e superati a partire dal 01.01.2021 hanno una validità illimitata.

Tutti gli esami teorici superati fino al 31.12.2020 mantengono invece una validità massima di 2 anni.

  • I corsi conclusi a partire dal 01.01.2021 hanno una validità illimitata.
  • I corsi conclusi fino al 31.12.2020 hanno una validità di 2 anni. 

La formazione pratica di base passa a 12 ore per tutte le categorie di motocicli e deve essere effettuata una sola volta.

Le licenze di condurre cartacee blu devono essere sostituite con la licenza di condurre formato carta di credito entro e non oltre il 31 gennaio 2024.

Salta la fila!


Il tempo è prezioso, evita l’attesa agli sportelli. Puoi farlo:

1. prenotando il tuo appuntamento all’indirizzo di-sc.immatricolazioni@ti.ch;

2. inviandoci la pratica per posta;

3. depositando la pratica nella buca lettere all’esterno dello stabile di Camorino (se il deposito avviene entro le 15:00, garantiamo l’ottenimento dei documenti richiesti via posta tradizionale entro il giorno successivo).




Salta la fila!

Maggiori informazioni

 Telefono

 Contact center
 Tel.+41 91 814 97 00

 Lunedi-venerdi
 08.00 - 12.00
 13.30 - 17.00

   Telefono

   Contact center
   Tel.+41 91 814 97 00

   Lunedi-venerdi
   08.00 - 12.00
   13.30 - 17.00

Orari

Servizi immatricolazioni, conducenti e contabilità
07.30 - 16.15

Ufficio giuridico,
servizio navigazione

08.00 - 11.45
13.30 - 16.00

Ufficio tecnico
07.40 - 12.00
13.20 - 17.00

 

Dove siamo

Sezione della circolazione
Centro ala Monda 8
6528 Camorino