Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Manifestazioni e incontri di studio

Le manifestazioni proposte dal Centro ruotano attorno al tema della presenza del dialetto nella letteratura, nel teatro e nella musica.

Dante Isella, Franco Brevini, Giorgio Orelli, Laura Pariani e Fernando Bandini sono stati i protagonisti di alcuni cicli di conferenze con letture di poesie e brani di prosa.
Oltre a personaggi provenienti dal mondo accademico e letterario, sono stati ospiti del Centro anche alcuni narratori e cantanti: in una speciale rassegna intitolata "Dialetto in scena" Achille Serrao ha proposto un viaggio attraverso sette secoli di poesia e canzone napoletana, Achille Platto ha presentato alcuni frammenti biblici in dialetto bresciano nello spettacolo "Ol Bibbiù: la sacra scrittura dalla parte dei contadini", Marco Balbi si è esibito in un recital di testi dei maggiori scrittori milanesi e Sos tenores de Oniferi insieme a Clara Farina e Sinnos hanno portato in scena "Sardus Pater".

Il Centro è anche promotore di incontri di studio a cui partecipano professori del mondo accademico svizzero e italiano e studiosi provenienti da vari istituti e centri di ricerca.

In occasione della pubblicazione del volume Parole in immagine. Le ricerche di Paul Scheuermeier nella Svizzera italiana 1920-1927 e della mostra fotografica ad essa abbinata sono state organizzate nell'ottobre 2008 le giornate di studio "Perché ci vuole orecchio. Paul Scheuermeier e le inchieste etnolinguistiche di inizio Novecento".
Nel mese di dicembre dello stesso anno, a centocinquant'anni dalla nascita del fondatore del Vocabolario dei dialetti della Svizzera italiana, è stato organizzato, in collaborazione con l'Università di Zurigo, l'incontro di studi "Carlo Salvioni e la dialettologia in Svizzera e in Italia".

Nel 2009, come corollario alla mostra ‘Sentite buona gente' dedicata alla collezione e alle ricerche musicali di Roberto Leydi, il Centro ha inoltre organizzato una ricca serie di conferenze e concerti, di cui sono stati ospiti sia artisti affermati, quali ad esempio Moni Ovadia e Antonella Ruggiero, sia cantori spontanei.


Archivio delle manifestazioni e degli incontri di studio

  • 19 maggio 2016
    Il mio Porta. Incontro con Gianfranco Scotti
  • 16 febbraio 2016 - 1. marzo 2016
    Il dialetto recitato. Incontri con Gianfranco Scotti
  • 23 aprile 2015
    Bella Ciao. Il più importante spettacolo del folk revival italiano
  • 3 ottobre 2012
    Il dialetto cantato. Conferenza-incontro con Lorenzo Coveri
  • 17 maggio 2009 - 22 novembre 2009
    Sentite buona gente. La collezione e le ricerche musicali di Roberto Leydi
  • 5 dicembre 2008 - 6 dicembre 2008
    Incontro di studi 'Carlo Salvioni e la dialettologia in Svizzera e in italia'
  • 21 settembre 2008 - 23 novembre 2008
    Esposizione e varie manifestazioni 'Perché ci vuole orecchio. Paul Scheuermeier e le inchieste etnolinguistiche di inizio Novecento'
  • 10 ottobre 2002
    Sos tenores de Oniferi e Clara Farina e Sinnos in "Sardus Pater"
  • 26 settembre 2002
    I milanes: ritratto di una città alla ricerca di se stessa
  • 13 giugno 2002
    Ol Bibbiù: la sacra scrittura dalla parte dei contadini
  • 3 giugno 2002
    Canta Napule: poesie e canzoni napoletane
  • 3 giugno - 10 ottobre 2002
    Dialetto in scena
  • 7 maggio - 29 ottobre 2001
    Fernando Bandini, La poesia italiana tra lingua e dialetto
  • 12 dicembre 2000 - 16 gennaio 2001
    Laura Pariani, Lingua materna e memoria
  • 4 - 18 aprile 2000
    Giorgio Orelli, Alcune poesie in dialetti ticinesi
  • 15 novembre 1999 - 14 febbraio 2000
    Franco Brevini, L'altra letteratura. La poesia in dialetto dalle origini al Novecento
  • 15 dicembre 1998 - 25 maggio 1999
    Dante Isella, Il filo della tradizione. Autori lombardi dalle origini al Novecento