Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

SOSPENSIONE Moduli formativi ed interventi - Comunicazione ai militi e quadri di protezione civile interessati dalla misura

La Sezione del militare e della protezione della popolazione - Servizio protezione civile, richiamate l’Ordinanza sui provvedimenti per combattere l'epidemia di COVID-19 nella situazione particolare del 19 giugno 2020 (Ordinanza COVID-19 situazione particolare; stato: 29 ottobre 2020) e la risoluzione governativa n. 4891 del 1° ottobre 2020,comunica:

  1. Con decorrenza 2 novembre e fino al 31 dicembre inclusi, sono sospese tutte le attività svolte dalle Organizzazioni regionali di protezione civile e dal Centro cantonale d’istruzione - Rivera. Sono annullate in particolare le attività preparatorie ed esecutive legate ai corsi preparatori, ai corsi di ripetizione, ai corsi quadri, ai corsi di base e tecnici ed ai rapporti annuali.
  2.  Le restrizioni non vengono applicate per le seguenti attività:
    1. interventi d'urgenza a favore della sanità pubblica, rispettivamente necessari a garantire un supporto nell'ambito dell'attuale emergenza epidemiologica Covid-19;
    2. interventi d'urgenza a favore della popolazione;
    3. corsi di ripetizione necessari a garantire la prontezza operativa (ad esempio il controllo del materiale, dell'equipaggiamento e dei veicoli oppure il picchetto cantonale).

Tutto il personale astretto al servizio di Protezione civile, liberato dalle attività disposte al punto 1., oppure non ancor in possesso di un Ordine di marcia e che ha assolto l'Istruzione di base, può essere impiegato a favore degli interventi d'urgenza.

Per eventuali chiarimenti, vogliate contattare la vostra Organizzazione regionale di protezione civile di riferimento o lo scrivente Servizio.

Conformemente all’evolversi della situazione, le misure potrebbero subire ulteriori modifiche; non mancheremo di garantirvi la dovuta informazione.

Con la massima stima

Protezione civile - Militi

La protezione civile svolge numerosi compiti di protezione, assistenza e sostegno. È prevalentemente un mezzo di secondo intervento del sistema integrato della Protezione della popolazione. I militi della protezione civile non si occupano solo delle persone bisognose di protezione, ma anche dei beni culturali. Essi assistono gli organi di condotta e ripristinano le infrastrutture. Di regola, è tenuto a servire nella protezione civile ogni cittadino svizzero di sesso maschile dichiarato abile a tale servizio e che non presta servizio militare o servizio civile.

Possono far richiesta di prestare servizio nella protezione civile anche stranieri e donne domiciliate.

Protezione Civile lotta COVID

Giornata Protezione Civile

Esercizio MAC (malattie altamente contagiose)