Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Commissione consultiva per le pari opportunità

La Commissione consultiva per le pari opportunità, istituita dal Consiglio di Stato nel 1993, è un organo consultivo che accompagna e sostiene la Delegata per le pari opportunità nello svolgimento delle sue attività e missioni. Essa ha inoltre il compito di elaborare prese di posizione attorno a progetti di modifiche legislative o regolamenti in relazione alla parità fra i sessi nel Cantone Ticino e di curare la relazione con gli attori cantonali che ruotano attorno alle pari opportunità (associazioni femminili, partiti politici, sindacati, imprese, ecc.).

I membri della Commissione rappresentano i diversi ambienti interessati, quali il mondo della scuola, la politica, l’economia, i media, le associazioni femminili, la diversità e i sindacati. Essi sono nominati dal Consiglio di Stato per un periodo di quattro. La Commissione è coordinata da Rachele Santoro, Delegata per le pari opportunità.

Nel periodo 2020-2023 la Commissione consultiva per le pari opportunità collaborerà al raggiungimento degli obiettivi fissati dalla Cancelleria dello Stato, in particolare l’obiettivo 22 del programma di legislatura 2019-2023, il quale mira a “rafforzare il coordinamento delle azioni cantonali volte a favorire il raggiungimento della parità effettiva tra i sessi e mettere in evidenza la molteplicità e la trasversalità degli ambiti che hanno un impatto in termini di pari opportunità”.

 

Per il periodo 2020-2023 la Commissione consultiva per le pari opportunità è così composta:

Davina Fitas, presidente
Maurizio Binaghi
Chiara Crivelli
Fabio Degli Antoni
Françoise Gehring
Luigina La Mantia
Anna Pellegrino
Michela Pfyffer
Marzio Proietti
Rachele Santoro